SARA REBELLATO

 

sara rebellato

 

 

Padova, Giugno 2011
Lezione di scienza della terra.
Sara: “Scrivi la mia biografia per Ostrega?”


Jessica scrisse...

Il primo giorno dell'estate del 1988 Sara nacque in quel di Asolo, era una bella bambina con gli occhi azzurri e i capelli biondi.
Trascorse la maggior parte della sua infanzia tra le mura della casa di nonna Gina e nonno Carlo, a Maser, coccolata e amata da tutti, tutti tranne uno...il fratello..che la costrinse per anni a guardare Ken il guerriero e i film di Bud Spencer.
Dopo le scuole Elementari e Medie frequentò il Veronese a Montebelluna dove si diplomò con un punteggio più che ottimo...ma l'estate trascorse nell'indecisione più totale, cosa fare del proprio futuro? provò quindi il test di ingresso di scienze della formazione primaria...la facoltà non se la sentì così di rinunciare alla sua intelligenza e la accettò destinandola a quattro anni di sofferenza!
All'apparenza Sara è una ragazza timida, dolce e affidabile ma questo finché non si scioglie e si rivela per quello che è...e li son sorprese per tutti...riesce sempre a colpire con le sue battute pungenti anche se a volte rischia di prendersele sui denti, le sue bevute in compagnia e le sue azioni talvolta stupide sono segnate nel cuore di chi con lei le ha condivise.
L'habitat naturale di Sara sono gli ambienti molto affollati dove può così entrare nella vita degli altri grazie al suo udito che le permette di sentire a chilometri di distanza...ma è l'olfatto il suo carattere distintivo e nulla si avvicina a lei senza essere annusato.
Nelle sue vicinanze deve sempre esserci una farmacia perché “a ghi nà una nova al di”e a proposito sostiene “sono profondamente convinta di esser stata rapita dagli alieni, sono loro che mi provocano questi strani fenomeni” ed anche l''intestino di Sara è molto irritabile e per “lui” le mezze vie non esistono: si alternano periodo di stenti e fatiche a periodi molto fecondi.
All'università spende il suo tempo giocando a scopa dove si trasforma in un'abile calcolatrice a differenza che nella vita vera o nella matematica...chissà quando supererà questo fatidico esame...finché continuerà a contare sulle dita non avrà speranze!
Di lei si può dire anche che sia una ragazza con forti passioni ma dalla vita breve e dopo un periodo da make up artist, mesi ecobio in cui ha trasformato la casa in un piccolo laboratorio per creare prodotti naturali per la cura del corpo ora vuole improvvisarsi estetista e andare per le case a togliere peli “perché io sono low cost”.
Sara a volte può isolarsi dal mondo, potrebbe sembrare che stia facendo pensieri profondi invece in realtà il suo pensiero è “ dieta o non dieta? si dai..inizio domani e finisco domani”.
Nel suo ambiente è molto attiva e la segretaria di una associazione culturale ha voluto diventare...ma ahimè il suo ruolo lo adempie facendo uno strano utilizzo del telefono “Pronto sono Assunta di HYPERLINK "http://www.misentouomo.it/"www.misentouomo.it e vorrei farle qualche semplice domanda sulle sue abitudini prima di coricarsi”.
La mente di questa ragazza è spesso affollata da pensieri alquanto strani ma non ci sono studi scientifici che riconducano la causa di ciò ai programmi della DeFilippi o al rosso del DeGusto, fatto sta che un giorno in treno esclamò “ deciso! parto con Ostrega così se dovessi morire in giovane età almeno non mi sono persa questa esperienza!”.
“Sara vuoi aggiungere qualcosa prima che concluda?”
“Devo fare pipì”.