DENIS MARTINELLO

 

 

Data di nascita:  03 Luglio 1979 Vive a lavora nella provincia di Treviso.


Residente a Riese Pio X.
Le varie agiografie non parlano molto della sua infanzia e della sua giovinezza, sembra sia nato a Castelfranco cresciuto a Riese Pio X° ridente cittadina tra la città nativa ed Asolo. Il ragazzo emaciato e malaticcio frequenta le scuole paesane dedicandosi a vari sport con risultati si insomma..
Scolaro attento e studioso, ma anche timido ed impacciato. Preso in giro dai compagni, vede la sua vita cambiare il giorno di una visita ad una conferenza scientifica. Durante una dimostrazione sull'energia verde dei termovalorizzatori, un ape venne investita dai fumi di un inceneritore; fortemente traumatizzata, l'ape cadde sulla mano di Denis, pungendolo prima di morire. Pian piano dopo aver strillato un'ora per il dolore Denis iniziò ad accorgersi di possedere alcuni fantastici poteri, passatigli dall'ape affumicata: agilità e forza proporzionali a quelle dell'ape maia, capacità di lavorare senza sosta e di dormire pochissimo, un "senso di ape" che lo rendeva capace di percepire anticipatamente eventuali lavori da fare. Per mettere alla prova le sue nuove capacità, Denis si propose di affrontare il wrestler Kekko Quarto, che in quel periodo aveva indetto una sfida nei confronti di chiunque avesse voluto provare a batterlo. Portando una maschera sulla faccia, in modo che nessuno lo potesse riconoscere, Denis riuscì a sconfiggere Kekko ed a vincere il premio in denaro messo in palio…un milione di dollari (dello Zimbawe). Notato da un produttore cinematografico Denis venne quindi lanciato nel mondo dello spettacolo con lo pseudonimo di Uomo Ape, un costume creato da lui ed un fluido di sua invenzione simile alla pappa reale. Con la sua improvvisa popolarità Denis si occupa di favi, fuchi neri…e impollinazione..
Denis, sfruttando la sua improvvisa popolarità, voleva riuscire a guadagnare abbastanza soldi per poter aiutare economicamente gli Oysters. Una sera, all'uscita dagli studi di alle Falde del Kilimangiaro, Denis si rifiutò di accompagnare Licia Colò, asserendo che quello fosse compito della guardia degli studi televisivi. Dopo alcuni giorni, in un tentativo di rapina in casa da parte di un orso bianco, un alveare venne sterminato: Denis, sconvolto dal dolore, indossò il suo costume da Uomo Ape e corse subito a catturare il malvivente, che si era asserragliato in un magazzino di Golia Bianca in disuso. Tutto questo solo per scoprire che l'orso bianco assassino era proprio la guardia privata degli studi televisivi, che pochi giorni prima aveva lasciato accompagnare la conduttrice senza intervenire. Da allora, con in mente ancora la sciagura avvenuta Denis decise di ritirarsi dal mondo dello spettacolo e con i ricchi premi accumulati decise di aiutare gli altri Oyster nei loro obiettivi e di scortarli nelle pericolose terre del Sud America.
Vamos Adelante!!!